Radura EP

by Radura

supported by
/
  • Streaming + Download

    Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.

      name your price

     

1.
02:55
2.
01:34
3.
03:03
4.

about

This is our first EP/Demo, and we made it in a really cheap way, we recorded in a school without using any effects, distortions, samples or triggers.
In these four tracks, lyrics are written and singed by Luca, Ietto is the second voice.
This is a work of music and lyrics, and we'd really appreciate if you could enjoy the kind of poetry that we use.

Thank you in advance, we love everyone of you, just for being here, listening to our words.

Radura are:
Luca (Guitar, Voice)
Ietto (Bass, Voice)
Bax (Drum, Voice)

credits

released May 2, 2016

Recorded and Mixed by EMIT Feltrinelli Scholars.
Mastered by Federico Ascari of Wavemotion Recordings.

Artbooks and Photos made by Emanuele Hueller.

tags

license

all rights reserved

about

Radura Milan, Italy

We are Luca D'Aloia (guitar and voice), Mario Rizzotto (bass and voice), Andrea Bassu (drum and voice)

contact / help

Contact Radura

Streaming and
Download help

Track Name: Inerzia
e adesso non so più dove andare e adesso non so più cosa fare/
lottare per distruggere il vuoto che riempie gli occhi
e adesso non so più cosa fare e adesso non so più dove andare/
tentare fallire rimpiangere i giorni di luce

se è l'inerzia che ci muove oggi
domani cosa saremo noi?
Track Name: Distanze
ho guardato questo cielo dove
stelle rarefatte abbracciano distanze infinite
ed ho pensato a cosa mai saremo noi
tra un silenzio e una voragine
le tue dita bianche sfiorano una foglia

questo abbraccio che ci unisce sottolinea la distanza
che esiste fra di noi
stelle distanti e foglie gemelle
e tu prendi le mie mani e stringile più forte
riusciremo a colmare le distanze che ci uniscono
prendi le mie mani e stringile più forte
Track Name: Ritorno
mezze finestre di luce adombrano il passo sospeso/ infranto/ riluce
per ritrovare te stesso/ hai cercato in un altro contesto/ diverso illuso
quello che non puoi cambiare ti aspetta qui a fianco dei tuoi sogni e delle tue paure

non è sempre facile accettare un ritorno
e non è sempre facile guardare con gli stessi occhi

certo sarebbe stato meglio riempire gli occhi di nuvole
e rimanere sdraiati a toccare fili d'erba
Track Name: Trasfigurazione
ed è un attimo
sulla mia pelle scompare il colore delle voci
si perde il mio cuore nella tempesta
cresce un albero dal mio petto

si fa acqua il mio viso
scompaiono nel vento le mie mani
luce il mio sangue tra i raggi del sole

ed è bellissimo muovere i tuoi capelli una mattina fredda d'estate
e cullarti quando ti stendi sull'infinito
e ricevere uno sguardo d'amore che tu non sai